13apr

Agricoltura: 60 milioni di contributi dell’Ismea

Nuovi fondi per le start-up agricole da parte di Ismea. L’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare ha annunciato un nuovo bando che prevede due lotti da 30 milioni di euro cadauno.

 

I due lotti riguardano rispettivamente, il primo: le regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Veneto, Lazio, Marche, Toscana e Umbria; il secondo Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

 

Il contributo avviene sotto forma di contributo in conto interessi nella misura massima attualizzata di 70mila euro erogabile per il 60% all’avvio dell’ammortamento dell’operazione e per il 40% all’esito della corretta attuazione del piano aziendale allegato alla domanda di partecipazione.

 

L’attuazione del piano deve essere avviata entro 9 mesi dalla data di stipula dell’atto di concessione delle agevolazioni e completata in un periodo massimo di cinque anni dalla stipula stessa, pena la decadenza dal contributo. L’importo richiesto per l’operazione deve essere compreso tra un minimo di 250mila euro e un massimo di 2 milioni di euro;  tutte le informazioni sul sito Ismea.

Leggi anche: