17mag

Agricoltura: più credito per le pmi con Unicredit

Più credito all’agricoltura per aiutare le pmi del settore. E’ questo l’obiettivo del “Progetto UniCredit Mipaaf. Coltivare il futuro” siglato nei giorni scorsi dal gruppo bancario e dal ministero dell’Agricoltura.

 

Il progetto prevede un maxi fondo da 6 miliardi di euro che verranno erogati nel triennio 2016-2018 per rispondere alle esigenze delle imprese agricole. Poi ci sarà spazio per la formazione: nasce infatti una Agri-Business School che poggia su tre macro aree tematiche: competenze di base, ovvero un percorso formativo per acquisire le principali conoscenze finanziarie; Export Management, che comprende sessioni formative dedicate a tematiche di internazionalizzazione; e Innovazione, che propone sessioni formative su tematiche di particolare attualità come la filiera corta, la tracciabilità e l’agricoltura di precisione.

 

“L’agroalimentare è oggi un settore chiave dell’economia italiana con grandi opportunità di crescita” – ha commentato Gabriele Piccini, Country Chairman Italy di UniCredit.

“Nel nostro Paese, infatti, sono oltre 760 mila le imprese che operano nei settori dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca generando un fatturato complessivo di 55 miliardi di euro. Oltre 70 mila invece sono le imprese dell’industria alimentare con 130 miliardi di fatturato. Occorre sottolineare come tutta la filiera agroalimentare composta da un tessuto di piccole e medie imprese, anche attraverso il credito, possa lavorare sul fronte dell’organzzazione e dell’aggregazione. Il nostro progetto prevede un supporto a 360 gradi, dalla esportazione dei prodotti alla loro certificazione, dal sostegno finanziario alla consulenza tecnologica.

Leggi anche: