12dic

Bandi e concorsi: tutte le opportunità per start-up e non solo

Vuoi mettere su un’impresa nel settore del turismo? C’è un bando del ministero dei Beni culturali che prevede finanziamenti a fondo perduto fino a 200 mila euro per reti di piccole e micro imprese. Tra le iniziative ammissibili figurano le attività che consentono l’utilizzo di tecnologie innovative di promozione e commercializzazione on line, la creazione di pacchetti turistici innovativi e lo sviluppo di strumenti di social marketing. I progetti devono prevedere spese ammissibili complessivamente non inferiori a 400 mila euro. La compilazione della domanda potrà essere effettuata a partire dalle ore 10 del 14 dicembre 2015. L’invio dell’istanza dovrà avvenire entro le ore 16 del 15 gennaio 2016. Qui il bando.

 

Cinquantamila euro per far decollare la tua idea di impresa. Che sia “tradizionale” oppure una start-up innovativa. Che sia avviata o solo in fase di studio. Ecco un’interessante opportunità. C’è tempo fino al 15 di dicembre per partecipare a “If Challenge”; presentando il proprio progetto o impresa presso If, Innovation Factory, in-house company di Area Science Park, da un decennio tra i principali attori nell’ecosistema startup italiano quale incubatore attivo in fase pre-seed e seed. Al programma di accelerazione accederanno i primi 6 progetti d’impresa idonei e le prime 6 start up idonee, nell’ordine di graduatoria. L’apporto di capitale sarà destinato ai primi 2 progetti d’impresa e alla prima start up risultanti dalla graduatoria della selezione finale. Approfondisci qui.

 

Aiuti per le imprese “rosa”. Il gruppo bancario Intesa Sanpaolo aderisce al Protocollo per lo sviluppo e la crescita delle imprese a prevalente partecipazione femminile mettendo a disposizione fino al 31.12.2015 un plafond di 600 milioni di euro. Info qui.

 

Nuova edizione di “Alimenta2Talent”, il concorso internazionale per progetti di impresa nel settore agroalimentare, promosso dal Comune di Milano e dal Parco Tecnologico di Lodi – Science Park. Il progetto supporta i progetti d’impresa ad alto valore aggiunto nel settore Agroalimentare e delle Scienze della Vita. La call di quest’anno è in particolare dedicata ad imprenditori innovativi, startupper seriali, innovatori internazionali e progetti ad alto valore aggiunto. La call termina il 15 dicembre 2015. Tutte le info qui.

 

Microincentivi per l’innovazione. il bando intende agevolare le piccole e medie imprese operanti nel territorio della Regione Sardegna nell’acquisizione di servizi innovativi di importo economico ridotto (massimo di 10.000 euro), ma di utilità immediata. Possono presentare domanda le piccole e medie imprese con sede operativa in Sardegna e attive nei settori individuati nell’avviso. Ogni impresa può beneficiare di un contributo a fondo perduto pari all’80% dei costi ammissibili. Info qui. Fino al 31 dicembre.

 

Alta formazione per giovani che vogliono “scendere in campo” in agricoltura. Questo è l’obiettivo di #impresaduepuntoterra, progetto che nasce da una stretta collaborazione fra Coldiretti Giovani Impresa e Inipa, istituto senza fine di lucro. I corsi sono diversi: da “creazione e sviluppo d’impresa” a “filiere e marketing agroalimentare”, a “agriturismo e agricoltura sociale”, a “contabilità e accesso al credito”, a “finanziamenti per l’impresa agricola”, e molti altri. I destinatari sono “under 40 in possesso come minimo di licenza media inferiore, già imprenditore agricolo o inserito in qualità di coadiuvante, socio o dipendente”. Tutte le info sono disponibili sul sito di #impresaduepuntoterra. Le regioni ad oggi coinvolte sono: Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto.

 

Leggi anche: