17ott

Cento milioni di buoni motivi. Al centro.

Ecco cento milioni di buoni motivi per farsi venire in mente il progetto per una nuova azienda. A offrirli è Banca Marche che ha deciso di mettere a disposizione una dote, appunto, di cento milioni di euro per finanziare giovani imprenditori che hanno intenzione di lanciare progetti innovativi nel campo del food e del design, ma anche del turismo e dell’artigianato, fino alle nuove tecnologie.

Uno stanziamento che permetterà di finanziare in maniera agevolata specifici business plan per la cui realizzazione i giovani interessati potranno usufruire anche della consulenza di associazioni territoriali regionali che aderiscono all’iniziativa.

Per il momento il programma di finanziamenti riguarda quattro Regioni, Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio, ma non è escluso che in futuro l’iniziativa si estenda anche ad altri contesti territoriali. Un modello di sostegno all’impresa che intende favorire soprattutto l’emersione di attività imprenditoriali innovative e che sappiano raccogliere al meglio la sfida della globalizzazione. Non a caso i settori produttivi entro cui dovranno svilupparsi le attività da finanziare presuppongono tutte un alto livello di creatività. E proprio per sottolineare in maniera ancora più marcata l’intenzione di stimolare la nascita di idee nuove, Banca Marche ha anche deciso di lanciare un concorso che metterà a confronto tutti i progetti che verranno selezionati per il finanziamento. In questo modo i vincitori della competizione saranno premiati con ulteriori incentivi finanziari utili a sviluppare il proprio progetto imprenditoriale. Insomma, un ulteriore motivo in più, se già cento milioni non bastassero, per immaginare la propria impresa del futuro.

Leggi anche: