08giu

Coursera: la start-up di Silicon Valley che porta l’università a domicilio

Uno dei trend più interessanti in Silicon Valley – e non solo – riguarda le start-up dell’apprendimento online. In un paese in cui le università sono lontane, e soprattutto in cui il costo dello studio è ormai un’emergenza nazionale (1,16 trilioni di dollari, più dell’intero debito americano delle carte di credito), l’e-learning costituisce una opportunità assai interessante.

 

Una delle realtà più significative si chiama Coursera, start-up con base a Mountain View che organizza corsi online tenuti dalle più prestigiose università americane. Il ceo è Rick Levin, già presidente dell’università di Yale. Coursera offre corsi che vanno da temi “micro” come quello di Inglese per giornalisti, in collaborazione con la University of Pennsylvania (durata 4 settimane, 49 dollari di costo), al master in business administration della prestigiosa Hec University di Parigi (20.000 euro, 2 anni di durata).

 

Per iscriversi occorre mandare i propri documenti e per ottenere un certificato finale occorre superare veri esami. Fondata nel 2012, Coursera ha accordi con 150 università, 26 milioni di utenti attivi per 2.000 corsi in 18 specializzazioni. Proprio negli ultimi giorni si è aggiudicata un round di finanziamento di 64 milioni di dollari, che ne porta a valutazione intorno agli 800 milioni di dollari.

Leggi anche: