27mar

Equity crowdfunding, l’Arancia ne parla a Lecce

Equity crowdfunding, si va avanti.

L’Italia è stato il primo paese al mondo a dotarsi di un regolamento per finanziare le società con questo sistema innovativo sul web, e da poco è arrivato anche il regolamento Consob. Ma le società che hanno scelto di finanziarsi con questo sistema alternativo sono ancora poche. A che punto siamo, dunque?

 

Facciamo il punto domani a Lecce con un convegno, L’equity crowdfunding per lo start up d’impresa e lo sviluppo del Territorio. Si terrà domani 28 marzo all’Università di Lecce, nella sala Conferenze del Rettorato, alle ore 15.30.

 

Tra i diversi interventi, quello di Angelo Miglietta, Ordinario di Economia delle Aziende e dei Mercati Internazionali presso lo Iulm, che spiegherà L’equity crowdfunding in Italia: opportunità, normative e regolamenti. Ma ci sarà aspazio anche per l’Arancia. Rocco Mancuso, presidente del consiglio notarile di Lecce, illustrerà la piattaforma e parlerà di società semplificate e a capitale ridotto.

 

Il convegno ha il duplice obiettivo: contestualizzare il crowdfunding tra le forme di finanziamento dello start-up d’impresa; delineare le modalità regolamentari e operative da seguire per avviare imprese finanziate con equity crowdfunding. Poi (e non da ultimo) come trovare finanziamenti e fornire competenze per lanciare soprattutto progetti semplici, di micro imprenditorialità legati alle eccellenze locali e al territorio. Siete tutti invitati.

Leggi anche: