16lug

Expo 2015, le occasioni per start-up al femminile

L’Expo parla al femminile.

 

Nel gran “calderone” della prossima esposizione universale che si terrà a Milano il prossimo anno c’è qualcosa di interessante per le donne che vogliono realizzare (o hanno già realizzato) la loro idea imprenditoriale.

 

Un settore di attività di Expo Milano 2015 si chiama WE-Women for Expo e prevede due concorsi per start-up femminili; uno si rivolge a Progetti delle donne e punta a premiare le migliori idee imprenditoriali da realizzare di donne sul territorio italiano che abbiano uno stretto legame con i settori rilevanti per Expo Milano 2015 – dunque agroalimentare, biodiversità, tutela e rispetto dell’ambiente.

 

L’obiettivo è di raccogliere e premiare le idee che affronteranno in maniera creativa e innovativa i settori di riferimento, in particolare saranno premiati i progetti che dimostreranno maggior attenzione nei confronti della tematica dell’empowerment femminile, dell’innovazione intesa come metodologia di business e di promozione dello stesso, della sostenibilità sia ambientale che economica, dell’impatto inteso come bacino effettivo e potenziale del progetto.

 

In palio ci sono tre premi da 40mila, 30mila e 10mila euro, erogati grazie al sostegno di Fondazione Milano Expo 2015, Fondazione Giuseppina Mai e Accenture, oltre alla visibilità nel palinsesto degli eventi che il Padiglione Italia proporrà durante il semestre espositivo.

 

Progetti per le donne invece si rivolge a idee imprenditoriali già realizzate, che avranno visibilità nell’ambito del padiglione italiano di Expo 2015, con una settimana di “vetrina”. Entrambi i concorsi terminano il 31 ottobre 2014. 

Leggi anche: