11dic

Expo: nuovo bando per start-up e mpmi

Expo premia le migliori start-up legate al cibo e all’ambiente.

E’ stato appena pubblicato infatti dalla regione Lombardia un bando per le migliori start-up lombarde che si attiveranno nei settori:

  • Agrifood – sicurezza e qualità del cibo, scienze e tecnologia alimentare, scienze e tecnologie per la biodiversità;
  • Life Science – iniziative relative a prodotti o servizi dedicati alla salute dell’uomo (bio e med tech), educazione alimentare;
  • Social Innovation – iniziative relative a prodotti o servizi che aspirano a produrre innovazione sociale e culturale;
  • Industrial – iniziative relative a prodotti o servizi dedicati allo sviluppo di materiali e processi industriali innovativi;
  • Smart cities – iniziative relative a prodotti o servizi dedicati allo sviluppo di tecnologie ed applicazioni che permettono di migliorare in modo sostanziale la gestione e la vita nelle città (servizi, turismo etc.);
  • Energy – progetti finalizzati a generazione, distribuzione e uso efficiente di energia, da quella tradizionale a quella connessa alle energie rinnovabili;
  • Environment – iniziative finalizzate al miglioramento della gestione del ciclo dei rifiuti e dell’acqua.

 

Il bando ha una dotazione di 1,55 milioni di euro e prevede start-up innovative ma anche le MPMI (micro e piccole e medie imprese) iscritte al registro delle imprese da non più di 48 mesi.

 

I finanziamenti (a fondo perduto) prevedono unn contributo immediato di 15 mila euro dopo la presentazione e valutazione del business plan. Le imprese beneficiarie potranno utilizzare l’intero contributo per l’acquisizione di servizi di affiancamento e/o consulenza (a titolo esemplificativo e non esaustivo: Supporto legale amministrativo e finanziario; investor relations, Indirizzo strategico e definizione del modello di business; strutturazione e implementazione delle strategie commerciali e di marketing; Internazionalizzazione, Identificazione di partnership commerciali e strategiche, strategie di comunicazione) per un periodo di 12 mesi.

 

Le prime 60 imprese presenti nella graduatoria della Fase 1 saranno invitate a presentare il proprio progetto direttamente ad una Giuria Tecnica, nominata ai sensi dell’articolo 7, con un pitch della durata massima di 15 minuti. Le sessioni di presentazione saranno organizzate presso le Camere di Commercio dalla Lombardia. Verranno così selezionate le migliori 24 “Start up per Expo”, le quali potranno partecipare alle attività organizzate dal Padiglione Italia durante l’Expo ed entrare a far parte del programma dedicato alla presentazione delle imprese innovative nell’area “Start up e Innovazione” di Padiglione Italia. così selezionate le migliori 24 “Start up per Expo”, le quali potranno partecipare alle attività organizzate dal Padiglione Italia durante l’Expo ed entrare a far parte del programma dedicato alla presentazione delle imprese innovative nell’area “Start up e Innovazione” di Padiglione Italia. Il bando scade il 16 dicembre.

 

 

 

 

Leggi anche: