22apr

Hi tech: a Milano la “Disruptive week” per chi punta sull’innovazione

Disruptive, dirompenti e perturbanti come solo le tecnologie emergenti possono esserlo. Milano si prepara ad accogliere la I edizione di Disruptive Week Milan (27/30 aprile 2015), una settimana di appuntamenti internazionali dedicati a tecnologie emergenti, quali Machine-to-Machine, Internet of Things, Robotica, Smart Energy, Wearable Technologies e Wireless 2.0.

 

Oltre 3.000 visitatori animeranno gli spazi dell’Atahotel Expo Fiera, sede principale della manifestazione, e del Mercedes Benz Center partecipando ai numerosi eventi business e divulgativi, alle conferenze b2b e ai momenti di networking a calendario. La Disruptive Week nasce dall’esperienza di Innovability, azienda leader nell’organizzazione di eventi b2b nel settore delle tecnologie ICT, che – per la prima volta – riunirà assieme 5 manifestazioni – M2M FORUM, ROBOBUSINESS EUROPE, ARTEQ, WEAREABLE TECHNOLOGIES CONFERENCE, DISRUPTIVE BROADBAND – che rappresentano da anni un’occasione privilegiata di incontro per gli operatori del settore dell’innovazione tecnologica per approfondire l’impatto delle tecnologie sui settori verticali quali energia, turismo, beni culturali, sport, wellness, aging e smart city.

 

Tra le manifestazioni della settimana ci saranno: M2M FORUM (28-29 aprile – presso Atahotel Expo Fiera), l’evento business italiano dedicato alle tecnologie Machine-to-Machine e Internet of Things che dal 2002 riunisce gli operatori europei per lo sviluppo delle nascenti Smart City. Nel 2014 ha attratto 1.209 visitatori, da 22 Paesi e 70 aziende tra sponsor, partner ed espositori.

 

Altro evento interessante è ROBOBUSINESS EUROPE (29-30 aprile – Atahotel Expo Fiera), il principale evento B2B in Europa per la robotica di servizio, giunto alla sua terza edizione, che mette in rete gli sviluppatori di tecnologie con gli investitori e gli utenti finali. Edizione europea dell’americano Conference & Expo RoboBusiness, la manifestazione si svolgerà il 29 e 30 Aprile, sempre all’Atahotel Expo Fiera, in contemporanea al M2M Forum e offrirà due grandi novità. Saranno infatti presentate la prima ricerca sulla nascente Internet of Robotics Things, la convergenza tra robotica e Internet delle Cose e il CRO – Chief Robotics Officer, la nuova figura aziendale “ponte” tra la robotica e l’information technology tradizionale. Un’occasione di confronto imperdibile per avvicinare la robotica al mercato, studiando nuove strategie di marketing, di finanziamento e creando nuovi partenariati.

 

E poi ancora ArteQ (28 aprile – Mercedes Benz Center), il primo evento in Europa dedicato alle tecnologie per il turismo e per la fruizione dei beni culturali. Una giornata intera, il 28 aprile, presso il Mercedes Benz Center per riflettere su come valorizzare al meglio l’offerta dei Beni Culturali per sollecitare la crescita dei flussi turistici, della domanda di cultura e dei servizi di qualità. E  DISRUPTIVE BROADBAND (28 aprile, Atahotel Expo Fiera), dedicato alle reti broadband wireless e cablate e alla IP communication; WT- WEAREABLE TECHNOLOGIES CONFERENCE (29 aprile, Atahotel Expo Fiera), evento leader a livello mondiale sulle potenzialità della tecnologia wearable per business, salute e moda.

 

A margine degli incontri, una serie di eventi collaterali: i DISRUPTIVE TALKS, indirizzati al pubblico generico e ai media per evidenziare come le ultime innovazioni tecnologiche stiano modellando la quotidianità di tutti, trasformando lo stile di vita, i modelli di business e il panorama sociale; DISRUPTIVE MATCH, un avanzato programma di matchmaking per creare nuove partnership commerciali; il PITCHFIRE EVENT, rivolto alla community delle start up innovative, offrendo loro un occasione di visibilità e contatto con i principali venture capitalist. L’evento si colloca in un periodo particolarmente vivace per Milano, tra il Salone del Mobile e la Cerimonia Inaugurale di World Expo. Non a caso le location degli eventi della DW sono state selezionate con l’intento di creare un ideale percorso di innovazione tecnologica adiacente l’ingresso “Cascina Merlata” di EXPO.

Leggi anche: