Incubatore certificato di Start-up Innovativa

1 – COS’E’?
L’incubatore di start-up innovativa è una società di capitali, costituita anche in forma di società cooperativa, prevista da una recente disposizione di legge al fine di offrire servizi per sostenere e incentivare la nascita e lo sviluppo di start-up innovative.

2 – FA PER ME?
Difficilmente poiche’ deve disporre di attrezzature anche immobiliari e di spazi per accogliere start-up innovative e deve avere regolari rapporti di collaborazione con universita’ e centri di ricerca.

Vantaggi:
1. Favorisce la creazione e l’avviamento di start-up operative.
2. Gode di agevolazioni fiscali
3. Puo’ derogare a determinate norme civilistiche in materia di diritto societario
4. Puo’ adottare una disciplina particolare dei rapporti di lavoro
5.Puo’ offrire al pubblico prodotti finanziari anche nella forma di S.R.L.;

Svantaggi:
1. Dotazioni o comunque disponibilita’ di strutture ed attrezzature importanti
2. Complessita’ dell’attivita’
3. Disciplina in corso di definizione.

3 – CARATTERI DISTINTIVI
L’incubatore di start-up innovativa è una società di capitali e quindi garantisce un’autonomia patrimoniale perfetta.
Deve essere amministrata o diretta da persone da persone di riconosciuta competenza in materia di impresa ed innovazione.
Per la sua costituzione è richiesto :
– un capitale minimo di Euro 10.000,00 se viene costituita nella forma di S.R.L.;
– un capitale minimo di Euro 120.000,00 se viene costituita nella forma di S.P.A.;
– un capitale variabile ed un numero minimo di soci (3 o 9) se viene costituita nella forma di Società Cooperativa.
Deve essere iscritta presso il Registro delle Imprese e precisamente nella sezione speciale prevista per gli incubatori di start-up innovative.
Per ottenere l’iscrizione è necessario indicare i requisiti previsti per qualificare la società come incubatore certificato di start-up innovative.
E’ inoltre necessario, per mantenere tale iscrizione: quantificare l’ attività svolta nel campo dell’avviamento e dell’alloggiamento di start-up innovative; indicare il numero di collaboratori e personale ospitato; il tasso di crescita; il numero di brevetti registrati.

4 – REGIME FISCALE
Sono previste agevolazioni fiscali e contributive.

5 – COSTITUZIONE DELLA SOCIETA’
L’Incubatore certificato di start-up innovative si costituisce con atto pubblico innanzi al notaio, che provvede a registrare l’atto e ad iscrivere la società nell’apposita sezione speciale del registro delle imprese competente per territorio (quello dove è posta la sede sociale).
L’iscrizione è il presupposto anche per beneficiare della disciplina agevolativa.

6 – COSTI
Camera di Commercio: esenzione dal pagamento dei diritti di segreteria dell’imposta di bollo, Euro 200,00 imposta di registro nonché dal pagamento del diritto annuale per 4 anni dall’iscrizione
Gli altri costi di costituzione dipendono dalla tipologia societaria adottata e quindi sono già previsti nelle schede delle altre società di capitali.

Link Utili
http://www.camcom.gov.it/cdc/id_pagina/26/id_tema/36/t_po/Lo-Start-up.htm
http://www.registroimprese.it/-/largo-alle-start-up-innovative-requisiti-d-accesso-meno-rigidi