18ott

Innovazione e turismo, per under 35 senza frontiere

Giovani che aiutano altri giovani a concepire un proprio futuro imprenditoriale. È questo lo spirito di un’iniziativa riservati a cittadini europei tra i 18 e i 35 anni, che in Italia sarà gestita e coordinata dall’associazione Giovani senza frontiere (Giosef). In collaborazione con la Seconda Università di Napoli, i giovani consulenti di Giosef supporteranno propri coetanei nel tentativo di inventarsi un lavoro. Il tutto come detto all’interno di un programma di carattere europeo denominato Ideas on the move.

L’iniziativa prevede la selezione di 10 progetti imprenditoriali per ciascuno degli 8 Paesi partecipanti al bando, tra i quali oltre all’Italia ci saranno anche Spagna, Portogallo, Regno Unito, Belgio, Romania, Bulgaria, Ungheria.

I vincitori della gara avranno la possibilità di incontrare potenziali investitori interessati a impegnare fondi in progetti innovativi che dovranno riguardare tre specifici settori: l’innovazione d’impresa, all’interno della quale potranno esserci progetti rivolti all’Ict e alla Green economy; l’utilità sociale e l’impegno civile; e infine il turismo, con particolare attenzione alla Promozione e alla tutela del patrimonio ambientale, storico e artistico.

Un ulteriore stimolo ai giovani imprenditori arriverà anche dal concorso che punterà a selezionare tra gli 80 progetti in campo i migliori tre ai quali verrà assegnato un premio in denaro pario a 3mila euro. Altro momento fondamentale del percorso programmato dal progetto Ideas on the move, sarà quello del confronto dialettico tra i giovani imprenditori. Gli ideatori dei progetti selezionati dal programma infatti si ritroveranno tutti a Bruxelles per discutere delle prospettive occupazionali in Europa. Dal dibattito saranno tratti spunti e riflessioni utili per arrivare alla definizione di una proposta comune di revisione delle strategie Ue sull’occupazione giovanile da presentare a marzo 2013 al Parlamento europeo.

Leggi anche: