09apr

Le start-up del Veneto, in Veneto per il Veneto

Avete impegni per il 16 e il 17 aprile? Se sì, male, liberatevi, perché a Padova si parlerà di start-up, innovazione, e (soprattutto) del mondo della ricerca industriale in Veneto. In che occasione? Per la settima edizione di Smau Padova.

 

Organizzato in collaborazione con l’Assessorato allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione, Regione Veneto, e presieduto dall’assessore Marialuisa Coppola, l’evento ospiterà oltre 30 realtà, tra start-up, acceleratori, laboratori e centri di ricerca. Tra queste, come ci si poteva aspettare, non poteva mancare una selezione delle start-up della famiglia H-FARM, quella piattaforma digitale (e incubatore reale) nata con l’obiettivo di aiutare giovani imprenditori nel lancio delle loro iniziative.

 

Tra gli stand di Innoveneto Expo saranno infatti presenti le start-up Responsa e Zing, e avranno il compito di presentare agli oltre 3.500 imprenditori in visita i propri progetti innovativi nell’ambito dei numerosi eventi in programma volti a favorire l’incontro tra start-up, aziende e imprese.

 

Responsa, fondata da Gabriele Antoniazzi, è una piattaforma che permette alle aziende di capitalizzare al massimo le attività di supporto al cliente, attraverso un’area di domande e risposte interattiva e sempre aggiornata integrata dentro al sito web e la fan page di facebook. Zing invece si occupa della realizzazione di app, è stata fondata da Alvaro Antonini e David Santucci, e da novembre 2013 ha lanciato Scontoflash, un’applicazione realizzata appositamente per vendere su facebook attraverso la formula delle flash sales- monetizzando la presenza sui social tramite la promozione online.

 

“Sono sempre più numerose in Smau le occasioni concrete di incontro e networking tra le imprese mature e le start-up: le imprese, infatti, devono essere sempre più consapevoli che, per fare innovazione oggi nel nostro Paese, è necessario guardare al mondo delle start-up che, con la loro creatività, il talento e la naturale predisposizione al cambiamento, possono diventare per loro un partner strategico per avviare quel processo di rinnovamento necessario per crescere e competere.” Così Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, e come lui, anche Riccardo Donadon, fondatore di H-FARM.

 

“Ritengo sia sempre più importante avvicinare i talenti e le aziende. I giovani hanno necessità di capire meglio il mondo delle aziende e allo stesso tempo hanno l’opportunità di generare e contribuire allo sviluppo di nuovi progetti; le aziende invece hanno bisogno di aprirsi all’innovazione, di raccogliere idee nuove e nuova energia.”

 

Responsa e Zing saranno anche tra le finaliste del Premio Lamarck. Il riconoscimento, in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, è un tributo alle migliori start-up del territorio. Il premio si svolgerà nell’ambito dell’evento di apertura di Smau Padova.

Scritto da Redazione il 9 aprile 2014

Tags:
Leggi anche:

nessun tag assegnato