05mar

Mc Donald’s cerca giovani agricoltori per i suoi panini (e non solo)

Diventare fornitori di un colosso come Mc Donald’s, con un contratto pluriennale.

È questo quello che offre Fattore Futuro, il porgetto del gruppo dell’hamburger a venti agricoltori italiani under 40. Il progetto, nato d’intesa col ministero dell’Agricoltura, punta a rafforzare i legami del gruppo coi fornitori italiani; infatti l’80% dei prodotti che finiscono nei panini dei 510 ristoranti Mac italiani viene da aziende agricole del territorio.

Adesso il gruppo statunitense punta a creare un team di giovani imprese che si ponga come interlocutore stabile

Per loro, la possibilità di entrare a far parte della squadra di fornitori con un contratto di 3 anni, ma anche l’opportunità di venire in contatto con una realtà che opera su scala internazionale cercando di creare rapporti di filiera duraturi. Agli agricoltori selezionati, infatti, verrà data la possibilità di approfondire la conoscenza delle filiere, entrando in contatto con esperti e certificatori per comprendere al meglio le dinamiche dell’industria alimentare rispetto a temi quali la qualità e la sicurezza alimentare. Gli agricoltori selezionati saranno inoltre sottoposti a un periodo di training e formazione. Per essere selezionate, le imprese verranno valutate in base ai requisiti dei prodotti offerti, e alla presentazione di un progetto di innovazione e sostenibilità per la propria azienda.

 

I candidati dovranno essere agricoltori e allevatori operanti all’interno di 7 diverse filiere: carne bovina, carne avicola, pane, insalata, patata, frutta, latte. I venti agricoltori saranno selezionati, a insindacabile giudizio, da una commissione formata da McDonald’s, da rappresentanti dei fornitori e da un rappresentante del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Tutti i termini e le scadenze del bando qui.

Leggi anche: