02set

Pmi: per chi punta sull’export arriva il voucher del Mise

Le imprese, anche quelle piccole, sono sempre più esposte ai mercati internazionali. Per potenziare questa possibilità, il Ministero dello Sviluppo economico prevede dei voucher per l’inserimento di un Temporary Export Manager (TEM) all’interno della propria azienda.

 

Come funziona? Per sostenere le strategie di internazionalizzazione delle medie e piccole imprese attraverso l’inserimento in azienda di un temporary export manager per almeno sei mesi, il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 19 milioni di euro a fondo perduto, da erogare in due tranche.

 
Il finanziamento viene erogato come voucher del valore di 10.000 euro ad azienda a fronte di una spesa minima di 13.000 euro. Per beneficiare del contributo, le aziende dovranno rivolgersi ad una delle società fornitrici del servizio selezionate dal ministero (l’elenco sarà disponibile a breve sul sito del Ministero). E’ previsto un solo voucher ad azienda.

 

Per partecipare, a partire dal 1 settembre le imprese si possono registrare sul portale del ministero; poi dal 15 settembre si potranno caricare le domande; infine, c’è tempo fino al 2 ottobre per inviare le domande. Attenzione perché le graduatorie potrebbero chiudersi prima del previsto, ad esaurimento dei fondi.

 

Leggi anche: