08ott

Rcs Nest, nasce l’incubatore del Corriere della Sera

Rinascere col digitale. È questa l’idea di Pietro Scott Jovane, che poco fa a Milano ha presentato Rcs Nest, “luogo di scambio di idee e competenze, e una preziosa occasione per lo sviluppo e la crescita di iniziative nuove e dinamiche, che vogliano affermarsi nel panorama dei new media e del marketing online”.

 

L’amministratore delegato del gruppo che edita il Corriere della Sera ha presentato il nuovo incubatore made in via Solferino realizzato insieme a Digital Magics. L’obiettivo è quello di creare un polo di attrazione per l’imprenditoria giovane e nel contempo rilanciare Rcs come grande gruppo digitale. “Entro il 2015 tutti i giornalisti del gruppo Rcs saranno digitali, perché le start-up accelerano il processo”, ha detto Scott Jovane.

 

Come numeri, si punta a “incubare” 15-20 start-up nei prossimi due anni.

 

Il nuovo incubatore milanese nasce in partnership con Digital Magics, una delle realtà italiane più interessanti dell’economia digitale; fondata nel 2004 da Enrico Gasperini – tra i primi imprenditori della Rete in Italia – , dal 2008 l’azienda opera come incubatore di start-up innovative digitali che propongono contenuti e prodotti ad alto contenuto tecnologico. È anche una delle poche realtà quotate in Borsa: qualche mese fa infatti Digital Magics si è collocata sull’Aim – Mercato Alternativo del Capitale dedicato alle piccole e medie imprese gestito Borsa Italiana.

 

“È importante che un grande gruppo come Rcs faccia un passo come questo”, ha detto Enrico Gasperini di Digital Magics, sottolineando come “in Italia ci sono i talenti e la cultura delle pmi. Mancano però gli investimenti per le start-up”.

 

Nello specifico, Rcs Nest punterà su progetti legati all’editoria declinata in diversi ambiti come lo sport, le news, i servizi e la mobilità.

 

Il nuovo incubatore avrà come scopo la selezione, il supporto e la nascita di attività imprenditoriali alle quali il gruppo Rcs e Digital Magics forniranno mezzi e servizi strategici, logistici, tecnologici e di marketing, insieme a un valido supporto in campo di business management.
 Rcs fornirà alle start-up gli spazi nel quartier generale del gruppo in Via Rizzoli, in modo da favorire il confronto e incentivare la crescita delle neoimprese. Digital Magics da parte sua metterà a disposizione i propri servizi di incubazione, investendo capitali propri, per supportare la fase di avvio delle nuove iniziative imprenditoriali.

 

Leggi anche: