09mag

Seeds & Chips: al via a Milano la seconda edizione

Tutte le novità e le start-up legate al cibo si raccontano a Seeds&Chips, fiera internazionale dedicata alla Food Innovation, che si svolge dall’11 al 14 maggio al MiCo di Milano.

 

Il summit dedicato all’innovazione digitale nella filiera agroalimentare vede coinvolti università, startup, istituzioni nazionali e internazionali, aziende, investitori, acceleratori e incubatori oltre al Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) in qualità di Advisor scientifico ufficiale. Quattro giorni di esposizione, conferenze, pitch, incontri di business, premiazioni internazionali, mostre ed eventi per discutere di Internet of food, ovvero dello sviluppo di tecnologie che consentono di produrre cibo in modo efficiente e nel rispetto della sostenibilità.

 

 

Un’occasione per fare il punto dopo Expo2015 – scrive l’AdnKronos – sul settore food nella sua interezza, dall’agricoltura al consumo, concentrandosi sulla necessità di ottenere maggiore produttività a parità di risorse e con meno impatto per l’ambiente. Seeds&Chips è una vetrina sulle soluzioni tecnologiche che stanno rivoluzionando interi processi e settori: dall’agricoltura di precisione, cioè la capacità di gestire i campi pianta per pianta, attraverso l’utilizzo di sensori e modelli di calcolo per produrre di più con meno risorse, alle stampanti 3D, ovvero la possibilità di stampare il cibo; dalla tracciabilità, che permette al consumatore finale di sapere dove e come un alimento viene prodotto, ai nuovi cibi, fino alle smart kitchen e alla sharing economy per combattere lo spreco alimentare. Ancora: dalla Controlled environment agricolture, che comprende idroponica, aeroponica e acquaponica, al packaging; dalla precision nutrition, ovvero la personalizzazione del cibo, all’eCommerce. Anche in questa seconda edizione, centrale la presenza delle start-up. Secondo Adn infatti centrale il ruolo delle Seeding Box che rappresentano il punto d’incontro tra giovani innovatori, grandi aziende e potenziali investitori.

Leggi anche: