24set

Speed Mi Up,  raddoppia lo spazio per le start-up milanesi

Nuovi spazi, cento postazioni di lavoro e due sale riunioni per un totale di 660 metri quadri a disposizione delle le giovani start-up milanesi.

 

Questa in sintesi la seconda sede di Speed Mi Up, l’incubatore d’impresa di Università Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano sorta all’interno del World Join Center di via Achille Papa 30 che affiancherà gli attuali spazi di via Gobbi. A inaugurare la nuova sede  l’Assessore alle politiche per il lavoro, Cristina Tajani, il Presidente del consorzio Speed MI Up e vice presidente Camera di commercio di Milano, Alberto Meomartini con il  Segretario generale della Camera di commercio, Elena Vasco.


“Lo sviluppo e la crescita di Speed Mi Up, che giunge oggi a raddoppiare lo spazio dedicato all’incubazione d’impresa, rappresenta un passo importante nella direzione del sostegno alla creazione di startup a vocazione tecnologica, ma anche sociale e creativa, fortemente voluto dall’Amministrazione” ha spiegato l’assessore Cristina Tajani. “Solo negli ultimi quatto anni abbiamo contribuito a far nascere più di 380 start-up e siamo impegnati a sostenere l’innovazione sociale ed economica della città”.

La nuova a sede di via Achille Papa ospiterà le start-up dopo la prima fase di formazione e tutoring intensivi, della durata di sei mesi che continuerà a svolgersi in via Gobbi.

Speed MI Up ospita attualmente 25 start-up in fasi diverse di sviluppo, selezionate grazie ai cinque bandi che si sono susseguiti a partire dal 2013 e alle quali si devono aggiungere una decina di imprese che hanno concluso il periodo di incubazione. Il prossimo bando uscirà nel mese di ottobre. Nato due anni fa, Speed MI Up è un incubatore specializzato nello sviluppo delle competenze di business e management, finalizzato ad attrarre talenti imprenditoriali, anche internazionali, stimolando l’occupazione a Milano e provincia.

Leggi anche: