14giu

Start-up: a Milano Bayer apre l’incubatore per il settore life sciences

Bayer scommette sull’innovazione e vuole farlo in Italia, a Milano. Nascerà qui Grants4apps Innovation Lab, all’interno dell’headquarter del gruppo tedesco: un incubatore dedicato a start-up specializzate in ambito salute e agricoltura e più in generale nel settore life sciences.
 

Con G4A Innovation Lab, Bayer supporterà la crescita di neo-imprenditori ed esperti di digital health, e l’incubatore sarà  la vetrina virtuale per rappresentare i progetti innovativi e le iniziative a livello globale. L’Innovation Lab, in viale Certosa 130 a Milano, sarà il quinto spazio di coworking attivo in Europa, per Bayer, ma anche un progetto editoriale: produrrà approfondimenti, panoramiche, news per raccontare i trend del settore e le storie di coloro che danno vita alle idee di business innovative in Italia.

 

Come partecipare all’impresa G4A. Per far crescere i progetti che possano fare reale innovazione sul territorio, Bayer ha intenzione di selezionare le start-up digitali più coraggiose attraverso una call aperta fino al 30 giugno che premierà le aziende con un programma di 100giorni di incubazione, a partire dal 1° settembre, da svolgersi all’interno di G4A.
 
Per le start-up selezionate, spazi e strumenti di lavoro, formazione con workshopsu project management e business planning , un piano di mentorship con i top manager dell’azienda e ancora strumenti hardware e software Microsoft, partner ufficiale dell’incubatore. Per candidarsi, la start-up potrà scaricare il modulo e compilarlo in ogni sua parte, inviandolo poi all’indirizzo italy.grants4apps@bayer.com.

 

Le aziende selezionate riceveranno un feedback ufficiale con una mail di invito per la presentazione del proprio progetto di business il 12 luglio 2017, in occasione dell’evento di premiazione organizzato da Bayer in partnership con Microsoft.

Leggi anche: