03mag

Start-up: Digital Magics lancia l’incubatore EnergyTech

Digital Magics lancia EnergyTech, programma di incubazione in collaborazione con Compendia, per affiancare le start-up digitali nel settore dell’energia e sviluppare programmi di open innovation per le aziende.

 

Il programma verrà presentato lunedì 8 maggio durante il terzo appuntamento del GIOIN, network per l’innovazione delle imprese italiane, che affronterà il tema Energia e tecnologia: tra futuro e sostenibilità, all’interno del campus di coworking Talent Garden Milano Calabiana. Durante l’evento, Digital Magics, in partnership con Compendia, società di servizi energetici innovativi che coniuga le attività di servizio e di investimento finalizzate alla sostenibilità e alla competitività dei sistemi energetici dei propri clienti, presenterà il programma di incubazione specializzato per le startup digitali del settore dell’energia. EnergyTech integra l’esperienza di incubazione e la conoscenza delle startup di Digital Magics con le competenze nel settore energetico e nell’innovazione di Compendia e in particolare con i servizi di carattere tecnico e tecnologico, per garantire efficienza, flessibilità e competitività nell’utilizzo

 

Le start-up digitali dell’energia di EnergyTech hanno accesso a un percorso unico di incubazione e accelerazione (mentorship, sviluppo del prodotto/servizio e del modello di business, assistenza al primo finanziamento seed, lancio sul mercato). Digital Magics EnergyTech si rivolge anche alle aziende del settore dell’energia e ai consumatori energetici, per progettare e sviluppare programmi di Open Innovation con l’obiettivo di creare innovazione interna di prodotti, servizi e processi grazie all’interazione con le start-up.

 

“Solo una costante e concreta attenzione verso l’innovazione consente alle aziende di migliorare la propria competitività” dice Daniele Penati, Presidente di Compendia e partner di Digital Magics EnergyTech. “Le start-up nel settore energetico offrono un’opportunità preziosa di integrare efficacemente tecnologie innovative alle attività delle imprese. Lo sviluppo di nuovi servizi e modelli cambia costantemente lo scenario nel mondo dell’energia per chi la utilizza, la fornisce, gestisce le reti o produce gli impianti”.

 

L’evento dell’8 maggio a Milano è il terzo degli 8 appuntamenti del GIOIN per il 2017. Il GIOIN è ideato per approfondire le opportunità dell’innovazione aperta di processi, prodotti e servizi, utilizzando le piattaforme tecnologiche, attraverso la collaborazione con le startup innovative. Il GIOIN è focalizzato infatti sulla condivisione di esperienze concrete e di “case history”, coinvolgendo imprenditori e startupper che stanno mettendo in pratica il paradigma dell’Open Innovation nei loro settori. GIOIN – Gasperini Italian Open Innovation Network – nasce da un’idea di Enrico Gasperini, Fondatore di Digital Magics e riconosciuto pioniere nell’innovazione, scomparso prematuramente a novembre 2015. GIOIN, in sostanza, offre alle aziende percorsi di informazione, formazione e condivisione per accedere a strumenti di supporto e stimoli per la ricerca di soluzioni non convenzionali, fondamentali per affrontare la sfida dell’innovazione, migliorare i processi industriali, generare valore e ideare nuovi prodotti e servizi, attraverso le startup. Scopo del GIOIN è formare gli Innovation Officer del futuro all’interno delle imprese.

Leggi anche: