18mar

Start-up innovative: accordo Digital Magics-Quadrivio per finanziare l’eccellenza.

Aumentare gli investimenti nelel start-up innovative d’eccellenza. Questo è l’obiettivo dell’accordo firmato oggi tra due dei principali attori del panorama italiano, Digital Magics, incubatore certificato di startup innovative e scaleup digitali quotato sul mercato Aim di Borsa Italiana e Quadrivio Capital, principale operatore italiano specializzato in investimenti alternativi e tra i principali venture capital in Italia.

 

I due gruppi hanno sottoscritto un accordo quadro per sviluppare attività di co-investimento in startup innovative, con Digital Magics che presenterà al fondo di investimento una serie di start-up, progetti di ricerca, brevetti e innovazioni digitali, che propongano contenuti e servizi ad alto valore tecnologico e a elevato potenziale di crescita. Il finanziatore di volta in volta valuterà se intervenire sponsorizzando il progetto.

 

Mantenere sempre alta l’asticella dei progetti presentati è dunque coerente col modello di Digital Magics, che con Digital Magics Lab ha nel tempo messu su un team che identifica, analizza e lancia le nuove iniziative, fornendo alle start-up innovative servizi di accelerazione dei business digitali per lo sviluppo dell’impresa. Digital Magics ha nel proprio portfolio oltre 40 partecipazioni in startup. Ha realizzato 7 exit, e 6 write-off. L’incubatore ha investito fino a oggi circa 16,53 milioni di Euro, di cui 5 milioni provenienti dalle exit. Attualmente l’investimento medio è di circa 300.000 Euro.

 

Da parte sua, Quadrivio con oltre 60 professionisti, oltre un miliardo di euro di asset in gestione e 15 anni di storia, col suo fondo Ttcenture ad oggi ha investito oltre 30 milioni per la valorizzazione di effettua investimenti nel Venture Capital. TTVenture ha lo scopo di valorizzare iniziative in settori innovativi quali life-science, new materials, clean tech e agro-food, investendo in società target che siano capaci di generare proprietà intellettuale e processi di innovazione, sviluppo e trasferimento tecnologico.

Leggi anche: