24ott

Start-up innovative: Milano capitale, Roma succursale

Milano capitale delle start-up innovative.

È quanto emerge da un’elaborazione della Camera di Commercio di Milano su dati del Registro dell imprese al 1 settembre 2014. La città lombarda vince sia come comune che come provincia. Secondo i dati della ricerca, la città da sola conta 323 start-up innovative, pari al 58,4% del totale lombardo e al 12,8% di quello nazionale. Ma anche la provincia di Milano con 356 start-up innovative su 2.514 in tutta Italia (14,2% nazionale) è la prima in Italia.

 

Seconda in classifica è Roma, con 190 start-up e il 7,6 per cento della quota nazionale (per quanto riguarda la città) e terza è Torino, con 128 start-up e 7,1 per cento nazionale. Roma è seconda anche come provincia: nel territoriuo oltre il grande raccordo anulare, ci sono 200 start-up pari all’8 per cento nazionale e Torino si conferma terza anche a livello provinciale, con 148 imprese e il 5,9 nazionale.

 

In generale si conferma però il trend di crescita delle start-up innovative: a settembre sono 2.500 in tutta Italia, e pensare che erano solo 307 a marzo 2013. Un’innovazione che riguarda soprattutto le grandi città ma che è diffusa anche nei centri più piccoli. Tra i primi trenta comuni italiani infatti, oltre alle città principali, spiccano Roncade in Veneto che con 20 imprese pesa la metà sul totale delle start-up innovative della provincia di Treviso, cui appartiene, e Rende in Calabria che con 17 imprese incide per il 68% sulle start-up innovative della provincia di Cosenza (25).

 

Certo la Lombardia si conferma locomotiva d’Italia: in questa regione  con 553 start-up innovative pesa il 22% nazionale, mentre Milano è seguita da Bergamo e Brescia con rispettivamente 52 e 42 start-up. Per quanto riguarda i diversi settori in cui sono attive le nuove imprese si tratta soprattutto di produzione di software (circa una su tre), ricerca e sviluppo e servizi di informazione i settori di attività principali.

 

Intanto per chi è interessato, nel capoluogo milanese continuano gli appuntamenti della Camera di Commercio, per chi vuole puntare sulla sua start-up o semplicemente mettere su la sua impresa. Lunedì 27 ottobre, presso la Camera di Commercio, si tiene un incontro su proprietà intellettuale e start-up innovative. Il tema: come proteggere le proprie invenzioni e/o marchi? Quali finanziamenti sono disponibili e come partecipare ai bandi? Di imprese e proprietà intellettuale con un focus sulle start-up innovative si parlerà nel corso dell’incontro “Un tutor per le start-up innovative” che si terrà a Palazzo Turati, Sala Consiglio, Via Meravigli 9/b dalle ore 17.00 alle 19.00. Un appuntamento molto interessante, da non mancare.

Leggi anche: