30lug

Start-up innovative, siamo a quota 2.392

Continua a crescere il numero delle start-up innovative. Secondo l’ultima rilevazione del 28 luglio, effettuata dalle Camere di Commercio, le società ammesse nell’apposito registro sono 2.3892: una crescita di quasi il 20% rispetto a tre mesi fa.

 

Secondo il consueto rapporto di InfoCamere visibile qui, emergono alcuni dati interessanti. Intanto si conferma il ruolo trainante della Lombardia a livello geografico: sono 522 le start-up innovative nel territorio lombardo, contro le 266 dell’Emilia-Romagna, le 224 del Lazio: questo il “podio” delle prime tre regioni virtuose.

 

A livello di fatturato, arrivano segnali incoraggianti di crescita: sono 7 infatti, sparse sul territorio nazionale, le società con ricavi maggiori di 2 milioni di euro annui e fino a 5; la maggior parte rimane sotto la quota di 100 mila euro annui di fatturato. Venticinque imprese si collocano a cavallo del milione di euro di ricavi. Per quanto riguarda l’occupazione, la stragrande maggioranza impiega fino a 4 dipendenti; però ce ne sono 41 che danno lavoro a più di dieci persone; e in sei casi i dipendenti sono più di 20.

Leggi anche: