29giu

Start-up: Luiss Enlabs punta sul lifestyle italiano

Luiss Enlabs torna e punta sul Made in Italy.

 

L’acceleratore, tra i principali d’Europa, fino al 25 settembre 2017, start-up operanti in tutti i settori del digitale a candidarsi alla prossima edizione del programma di Accelerazione che inizierà a dicembre nel Tech Hub all’interno di Roma Termini.

 

La novità di quest’anno è, però, rappresentata dal lancio anche di una seconda call for applications verticale rivolta anche a start-up internazionali, attive in tutti i segmenti della catena lifestyle: dall’automotive al design, dalla moda al food, dal lusso fino al benessere nelle aziende e nella vita di tutti i giorni. Questo programma si svolgerà nella sede di prossima apertura di Luiss Enlabs a Milano, capitale del fashion e del design di prodotto e con un vasto know how industriale nei vari ambiti del lifestyle. Per promuovere la call è previsto un roadshow internazionale che toccherà i principali incubatori e centri dell’innovazione dell’Europa e del Mediterraneo.

 

“Siamo pronti ad accogliere sempre più startup internazionali e per attirare le migliori abbiamo deciso di puntare sul Lifestyle, di cui l’Italia è leader indiscussa a livello mondiale” – ha detto Augusto Coppola, Managing Director dei programmi di accelerazione di Luiss Enlabs – “La nostra nuova sede verrà inaugurata nei prossimi mesi nel centro di Milano, la location perfetta per un percorso interamente dedicato al lifestyle.”

 

Le start-up, italiane e internazionali, potranno scegliere a quale delle due call rispondere e avere così la possibilità di candidarsi ai due percorsi intensivi di 5 mesi, mirati a trasformare progetti embrionali in vere e proprie aziende, in grado di fatturare.

 

Le startup seguiranno seminari tematici e saranno accompagnate nel loro percorso (dal business development fino allo sviluppo tecnologico) da un team di mentor e da un Board of Advisor di oltre 50 membri che metteranno a disposizione il proprio set di skill e competenze. Inoltre, ciascuna startup riceverà un investimento base da LVenture Group del valore di 80mila euro, suddiviso in 30mila cash e 50mila in servizi, a fronte di una equity del 9%.

Leggi anche: