19apr

Start-up: oggi presentate le magnifiche 12 del fintech

Sono state designate le 12 start-up finaliste degli Italian Fintech Awards promossi da CheBanca. Le 12 start-up selezionate partecipani oggi e domani a 2 giorni di formazione e mentorship imprenditoriale curati da CheBanca! e StartupItalia! presso iI Talent Garden (TAG) Calabiana di Milano. E sempre al Tag, il 6 maggio, sarà premiata la startup vincitrice, nel corso della seconda giornata del FinTechStage, l’evento promosso da Matteo Rizzi durante il quale start-up, innovatori e investitori si incontrano per dialogare e creare relazioni.

 

Chi vince si aggiudica un premio di 25 mila euro, una sessione personalizzata con uno startup coach e l’opportunità di volare a Londra presso i due fintech accelerator Level39 e Startup Bootcamp FinTech. All’evento parteciperanno anche speaker e autori di fama internazionale tra cui David Birch e il Ceo di Number26 Valentin Stalf.

 

Tra i finalisti ci sono: CashMe, che consente alle Pmi di cedere ad investitori professionali i propri crediti commerciali pendenti attraverso un processo di asta competitiva elettronica, spostando il profilo di rischio dal richiedente al “debitore ceduto”. DeRev, è già la principale piattaforma italiana di crowdfunding per finanziare progetti creativi e innovativi rivolti alla comunità. eKuota offre ad aziende non finanziarie strumenti di gestione dei rischi finanziari con tecnologie all’avanguardia. Growish permette invece di raccogliere denaro tra amici sul web tramite il metodo della “colletta” online. Chi vive in luoghi diversi può condividere la spesa, versando la propria quota in modo automatico e sicuro. NITe propone poi soluzioni nell’ambito bancario per la verifica automatica della firma (sia da immagini off-line che da tablet on-line), per la conferma dell’identità dello scrivente e per la lettura di testo manoscritto presente in documenti bancari, come ad esempio assegni e moduli prestampati. OvalMoney è un’app collegata al conto e alla carta di credito dell’utente, al quale fornisce informazioni in tempo reale sulle abitudini di spesa, aiutandolo allo stesso tempo a risparmiare. In modo automatico, prende gli spiccioli restanti da ogni transazione per metterli in un “salvadanaio” digitale.

Leggi anche: