11gen

Start-up: sono 40 i “cervelloni” stranieri col visto super veloce

Sono 40 i “cervelloni” che potranno entrare in Italia col visto super veloce previsto dal programma “Italia Startup Visa”.
 

Sono i primi dati del programma avviato due anni fa dal ministero dello Sviluppo; il visto super-veloce destinato a chi vuole avviare una startup innovativa nel nostro Paese, era una misura interessante destinata ad attirare cittadini stranieri con valide idee imprenditoriali. In 40 dunque ce l’hanno fatta, circa 2 su 3; le richieste erano infatti 61.

 

Su 61 candidature, 40 hanno avuto come si è detto esito positivo (65,6%) mentre 11 sono state rifiutate per debolezza del business plan o mancanza di innovatività e 6 sono state considerate irricevibili perché palesemente prive dei requisiti minimi finanziari o di innovatività. 4 sono attualmente in fase di valutazione. Una sola candidatura è stata effettuata mediante incubatore certificato.

 
Tra i candidati 45 sono di sesso maschile, 16 di genere femminile, e la loro età media è di 34,2 anni. I Paesi di provenienza sono 18 e toccano tutti i continenti. I tre che hanno dimostrato un maggiore interesse sono Russia (20 candidature), Ucraina (10) e Stati Uniti (7).  A livello geografico, infine, 14 le Regioni prescelte dai detentori del visto. Su tutte spicca la Lombardia (19; in particolare, in 15 hanno scelto Milano).

Scritto da Redazione il 11 gennaio 2016

Tags:
Leggi anche:

nessun tag assegnato