15apr

Start-up: torna il premio Marzotto, 1 milione di euro per i progetti più interessanti.

Conto alla rovescia per la nuova edizione del Premio Gaetano Marzotto. Parte il 23 aprile infatti il bando di concorso alla V edizione del premio dedicato alle categorie start-up e innovazione. In palio ci sono oltre 1 milione di euro, divisi per i vincitori dei progetti. Le idee migliori saranno inoltre incentivate con periodi di formazione dedicati.

 

Il Premio, che ha una durata decennale, vuole contribuire a creare una piattaforma dell’innovazione italiana.
Il Premio Gaetano Marzotto, voluto da Giannino Marzotto, fa parte delle attività promosse da AssociazioneProgetto Marzotto che lo stesso Giannino ha fondato nel 2010 ispirandosi alla figura di Gaetano Marzotto, imprenditore di riferimento del Novecento, che ha saputo unire impresa e società, cultura e territorio.
 L’obiettivo del Premio Gaetano Marzotto è di individuare e sostenere i progetti imprenditoriali più promettenti creando opportunità di incontro tra l’ecosistema dell’innovazione e il sistema industriale e produttivo italiano.
 Il Premio vuole creare le condizioni ambientali per un cambio di paradigma, sostenendo in Italia la nascita di una nuova impresa.

 

Il successo del premio si vede anche da alcune start-up che sono state presentate negli ultimi mesi, come Wearable Robotics, che si è aggiudicata 250mila euro nel 2013, o di Tensive (300 mila euro nel 2014). O ancora Liquidweb che grazie al Premio (100mila euro nel 2012) ha avviato l’ingegnerizzazione del prototipo e i test di mercato rivolti alla definizione del business model. O ancora, come Orange Fiber, già vincitrice del Marzotto, fondata da due siciliane e finalizzata alla trasformazione di scarti di agrumi in tessuti, che ha vinto il premio popolare e della giuria di Ideas4Change Award, primo contest per start-up delle Nazioni Unite.

Scritto da Redazione il 15 aprile 2015

Tags:
Leggi anche:

nessun tag assegnato