10mag

Torino capitale (golosa) del digitale

Parlare di innovazione davanti a una bella tavola imbandita. È quello che si potrà fare a partire da domani in  molte città italiane grazie ai Digital Food Days: una serie di cene a tema “digital” organizzate su tutto il territorio nazionale grazie alla piattaforma messa a disposizione da Gnammo, alle quali prenderanno parte, oltre allo chef e agli ospiti “Gnammers”, un esperto di temi connessi al digitale (o “animatore della conoscenza”) e un blogger, in grado di divulgare in tempo reale quanto emergerà durante la serata.

 

Ma se i Digital Food Days avranno luogo in tutta Italia, Torino (che nei prossimi giorni ospiterà anche il Salone Internazionale del Libro) sarà la capitale culinaria italiana per qualche giorno perché vedrà l’incontro tra i Food Days e  il Digital Festival 2013: manifestazione nazionale giunta alla sua quarta edizione, che attraverso dibattiti, conferenze ed eventi punta a capire come il digitale può e deve migliorare la qualità della vita delle persone, creare opportunità di lavoro nei vari ambiti e favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio attraverso l’innovazione tecnologica

 

Tra Food Days e Digital festival nasce un incontro molto appetitoso: “Dove è possibile divulgare al meglio, presso un pubblico di non addetti ai lavori, i temi connessi all’influenza delle tecnologie digitali sulla nostra vita quotidiana, se non a tavola in un clima di convivialità?” si sono chiesti Stefano Saladino e Sergio Poma, ideatori ed organizzatori del Digital Festival. Così tra assaggi, dibattiti, concerti, si parte domattina in piazza dei Mestieri, discutendo su “pane amore e social media; il turismo enogastronomico e la sfida digitale”, alle 11, passando  da un pranzo, domenica alle 12, dedicato alla “privacy sui social network” a una merenda lunedì alle 17 dedicata agli alimenti per bambini. E tanti altri eventi tra cibo e high tech. Buon appetito.

 

 

Leggi anche: